Girando per il web abbiamo visto un offensivo articolo sul sito "La Luce di Maria" che parla dell'hardstyle come la musica del diavolo. Oggi noi spiegheremo perché invece non è così, anzi, presa in maniera religiosa, spiegheremo perché l'hardstyle è invece la musica di Dio! _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Best Techno Selection 2020
6vme - Campari
Lo Scomodo - Falsi Amici

L’hardstyle è la musica di… Dio!

Non solo l’hardstyle è da sempre attaccata per i messaggi satanici.

Girando sul web, spesso troviamo di articoli che incriminano determinati generi musicali con l’accusa di essere “la musica del diavolo”. Certo, è risaputo che molti brani parlano di cose strettamente legate a satana. Ma questo accade per qualsiasi genere musicale. Spesso, infatti, accade che canzoni apparentemente normali celino dei messaggi subliminali tramite sequenze di parole in diverse frasi (ad esempio prendendo diverse parole in diversi punti della canzone da inizio a fine e si compone una frase unica) oppure dove il significato è doppio per una determinata frase o che si completa grazie ad altre frasi precedenti o successive o, ancora, quando il brano viene ascoltato al contrario. E quindi partiamo subito con qualche esempio di titoli di canzoni con relativi generi musicali:

  1. Tiziano Ferro – Indietro (Pop-Rock Melodico)
    Ascoltata al contrario in un punto si sente la frase “Grazie Satana, Lui mi tiene Libero”
  2. Celtic Frost – To Mega Therion (Heavy Metal)
    La copertina dell’album rappresenta Gesù Cristo usato come una fionda nella posizione da crocifisso.
  3. Deicide – Once upon the cross (Death Metal)
    La copertina del singolo rappresenta Gesù Cristo sbudellato su un tavolo di un autopsia coperto da un telo come quello della Sacra Sindone nella posizione da crocifisso.
  4. Mortuary – Blackned Images (Trash Metal)
    La copertina del disco rappresenta due demoni che dilaniano Gesù Cristo
  5. Mortuary – Reign of dead (Hardcore Metal)
    In questo brano cantano “Holding swords and killing christians total massacre await you in the reign of dead” (“Impugnando spade e uccidendo cristiani. Il massacro totale ti aspetta nel regno dei morti”).
  6. Ronnie Lames Dio – Holy Diver (Progessive Rock)
    La copertina del disco rappresenta Satana che fa affogare in mare un prete cattolico incatenato.
  7. Ronnie Lames Dio & Heaven & Hell – The Devil You Know (Progressive Rock)
    La copertina del disco rappresenta Satana che domina il regno di Cristo. Oltre al titolo esplicito del disco (Il diavolo che conosci), contiene anche un messaggio subliminale: nel cerchio in basso in cui è raffigurato un diavolo alato, sono rappresentati i numeri “25” e “41” che rappresentano il verso del vangelo “Matteo – 25,41” che recita “Poi dirà a quelli alla sua sinistra: <Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli>”.
  8. Led Zeppelin – Stairway to Heaven (Rock)
    Ad un certo punto, ascoltandola al contrario si potrà sentire la frase “I will not saved because I live with Satan” (Io non sarò salvato perché vivo con Satana) ed un allusione al fatto che “Il Signore tornerà” senza capire se effettivamente si riferisca al “Signore Dio” o al “Signore delle Tenebre”.
  9. Zucchero – Diavolo in me (Rock Italiano)
    In Italia uno dei personaggi più accusati di satanismo è Zucchero Fornaciari. La canzone più esplicita del cantante è “Diavolo in me” che dice già tutto sul senso del brano.
  10. Disclosure feat. Sam Smith – Omen (Dance-Pop)
    La canzone presenta già il titolo ai limiti del satanismo chiamandosi “presagio”. Nel video della canzone ci sono poi chiari riferimenti agli Illuminati riconducibili questi ultimi all’uso di riti satanici. Difatti la prima scena che risalta all’occhio è proprio quella in cui uno dei personaggi del video per entrare deve mostrare un simbolo di appartenenza che non hanno mostrato per poi entrare in una stanza in cui sono presenti due statue che sembrano rappresentare Cristo in ginocchio dietro due statue di demoni in piedi dove poi si materializza una testa di caprone in formato ologramma digitale. Durante il video appariranno poi diverse volte altri riferimenti alla croce capovolta, agli illuminati, alle sette segrete ed altri riferimenti espliciti riguardanti satana ed il satanismo.
  11. Ke$ha – Die Young (Dance-Pop)
    Anche in questo caso il brano contiene messaggi subliminali satanici e degli illuminati all’interno del video. Partendo dall’inizio, i protagonisti del video arrivano in una chiesa abbandona (come a significare che sia sconsacrata) su un carro funebre con sopra la scritta “evil” (male) con fotogrammi di croci capovolte prima di un vero e proprio rituale satanico che dura per l’intero video.
  12. Lady Gaga – Alejandro (Pop)
    Anche nel video di Lady Gaga (come in altri suoi video) ci sono chiari riferimenti al Satanismo e agli Illuminati. Una delle prime cose che si nota è la stessa Lady Gaga che indossa una corona a forma di corna di caprone (classica rappresentazione di Satana) proseguendo poi con vari simboli che rappresentano il male come la scena in cui portano in offerta il cuore di spine (ovvero il cuore di Gesù Cristo). Il tutto contornato da una scena tetra che rappresenta quindi l’oscurità ed il male mentre viene riprodotto un video contenente le fiamme (o l’inferno se vogliamo tradurne il significato). La scena più rappresentativa è quella in cui Lady Gaga, vestita da suora rossa (quindi come se fosse una suora di Satana), ingoia il crocifisso. Si aggiunge poi la scena in cui lei è una suora bianca vestita però in modo che sembra il vestito di un partecipante ad una setta con stampata una croce al contrario sulla nuca. La stessa croce è stampata anche sul braccio dello stesso vestito e sui genitali.
  13. Madonna – Like a Prayer (Pop)
    Ritornando ai testi, una delle icone sataniche di maggior successo non può essere che Madonna che, già dal nome, vuole dimostrare di essere un insulto al cristianesimo usando per l’appunto il nome con cui gli italiani chiamano la Vergine Maria alludendo quindi non solo alla madre di Dio ma anche al fatto che è proprio in Italia che si trova la Santa Sede del Cristianesimo. Nella canzone “Like a Prayer” recita “Life is a Mistery” che ascoltata al contrario diventa “Hear our Savior Satan” (Ascolta il nostro salvatore Satana).
  14. Jessie J – Price Pag feat. B.o.B (Pop)
    La canzone ripete ossessivamente la parola “Money” che significa “Soldi” ed è un invito ad essere materialisti e la cantante viene rappresentata nel video come un burattino in alcuni punti e successivamente sta sotto un albero di soldi che rappresenta appunto gli artisti che vengono manovrati come burattini al fine di fare soldi, spesso rappresentato come strumento del demonio, soprattutto in un contesto del genere.

Ma ci fermiamo qui per il momento perché non stiamo parlando della musica satanica o dei riferimenti satanici nella musica, per quello poi ci sarà un’altro articolo ben dettagliato. Questa lista è solo una breve lista per far capire che in ogni genere musicale esistono riferimenti del genere. Qui vogliamo invece parlare di come la musica hardstyle vuole trasmettere energia, senso di libertà e voglia di vivere, tutti messaggi comunicanti (anche) dalla religione cattolica.

La Luce di Maria dovrebbe spiegare come questa possa essere la musica del demonio:

video

I messaggi della musica hardstyle sono energia e vita.

Dopo la lunga premessa in cui abbiamo chiaramente dimostrato che i messaggi satanici quindi esistono anche in altri generi musicali, anzi, sono più presenti nella musica di “largo consumo” (rock e pop per lo più), ora dobbiamo dimostrare che l’hardstyle non è solo satanismo ma bensì che trasmette messaggi d’amore, di pace, di energia, di aggregazione sociale (altra forma d’amore) e di vita: tutte cose che vanno d’accordo, visto il piano su cui la stiamo mettendo e l’attacco ricevuto, con il cristianesimo.

Quindi ecco una serie di titoli che smentiscono l’articolo de “La Luce di Maria”:

  • Coone – Music is art
    Il testo di questa canzone non ha bisogno di spiegazioni. Analizziamolo insieme:

There is one little thing I need to get off my chest
Music was my first love and I bet it’s my last
The notes, the rhythm, the feeling inside
The power of will to make this thing worldwide
Creation of melodies straight from the heart
I guess that’s why we define this music as art

Che tradotta significa:

C’è una piccola cosa che devo far uscire fuori dal petto
La musica è stato il mio primo amore e scommetto che sarà l’ultimo
Le note, il ritmo e la sensazione che ho dentro
La forza dei volontà nel realizzare questo in tutto il mondo
Creare melodie direttamente dal cuore
Io immagino che sia per questo che definiamo questa musica “arte”

  • Code Black – Pandora
    Il testo di questo brano è un invito a rispettare la natura proiettando l’ascoltatore nel film “Avatar” ambientato per l’appunto su “Pandora”, un pianeta lontano presentando quindi lo stesso messaggio del film, ovvero quello di interconnettersi con la natura perché solo in questo modo possiamo capire cosa vuole comunicarci, solo così si può vivere meglio e avere rispetto della vita.
  • Brennan Heart – Just as easy
    Questa canzone è una richiesta di perdono nei confronti della propria amata. Qualcuno che ha sbagliato e chiede perdono dicendo che purtroppo non può tornare indietro nel momento in cui ha sbagliato e quindi vorrebbe fosse perdonato perché il passato non lo può cambiare e non ha sbagliato per intenzione ma perché la vita è troppo difficile da affrontare delle volte e quindi non si sa bene quali sono le scelte da prendere, quindi dice che a volte vorrebbe che la vita fosse facile come l’alfabeto o come contare 1, 2 e 3. Ma il messaggio più importante è proprio la richiesta di perdono. Avete presente? Proprio ciò su cui si basa la religione cattolica: perdonare gli altri.
  • Noisecontrollers – Unite feat. Danielle
    Il semplicissimo testo di questa canzone recita di due tra i più importanti principi della religione cattolica: uscire dalle tenebre per andare verso la luce e rimanere uniti.
  • B-Front & Phuture Noize – The Paradox
    In questo brano è presente un testo semplicissimo ma sempre con dei principi che sono appunto paradossali tanto quanto oggi lo è la chiesa cattolica:
    Abbiamo perso di vista cosa è buono e cosa è giusto. Paradosso.
  • Atmosfearz – Relase feat. David Spekter
    Questa canzone parla di una persona che si sente rinchiusa come se fosse in prigione ma che grazie alla forza del cuore e alle proprie passioni riesce a diventare libero guidato dalla luce.
  • Wildstylez – Year of Summer feat. Niels Geusenbrook
    Questa canzone parla de “L’anno dell’estate”, ovvero un annata andata molto bene, ricca di luce che è arrivata dopo un periodo di oscurità. Per come viene descritto, si parla di un aggregazione tra persone per trovarsi in un posto a festeggiare e a condividere l’amore tra tutti coloro che si trovano in questa festa. Si tratta anche di un invito a liberare la mente (dal male) e a mantenere forte il cuore (simbolo d’amore) perché da la risposta a tutti i problemi (essendo spesso indicato come un “contenitore d’amore”).
  • MYST – Before you go
    Con semplici parole metaforiche, questa canzone è un invito a fare cose positive che rimangano nella storia e a diffondere musica che faccia ballare quindi invitando le persone a vivere in un mondo fatto di pace, di armonia, melodie e musica perché non possono trasmettere il male se fatte per ballare.
  • Project One – Life Beyon Earth
    In questa canzone si parla della vita oltre la terra dove l’uomo si domanda se esiste altrove la scintilla della vita e altra vita intelligente oltre alla nostra e se qualcuno sta guardando noi come noi stiamo guardando loro. Potrebbe anche essere interpretata come una richiesta a Dio di mostrarsi e dimostrarci che esiste (una forma di vita intelligente che ci guarda inteso come tutela).
  • Max Enforcer – Lost in paradise
    Qui si parla esplicitamente di paradiso, dove l’artista comunica che la sensazione provata nel paradiso è bellissima e che non vuole più tornare indietro perché qui tutti i guai sono passati.
  • Brennan Heart – Imaginaty feat. Jonathan Mendelsohn
    Gli artisti in questa canzone comunicano un forte senso di immaginare un posto migliore senza paure. Si parla del fatto che la felicità e a volte nascosta e bisogna usare l’immaginazione per creare qualcosa di positivo nelle nostre vite.
  • Project One – Art of creation
    In uno dei video YouTube in cui è stato pubblicato questo brano, la copertina rappresenta Dio ripreso dal quadro “La creazione di Adamo” stilizzato in formato carboncino.
  • Dutch Master – Recalled to life
    Il testo di questo brano invita le persone a credere stagione della luce alle ragioni per cui vivere.

Per tanto, sicuramente i cattolici che rimarranno nel giudizio del genere musicale definendolo assordante e satanico, non saranno comunque arrivati fino a qua a leggere. Ma se fosse come dicono loro, in ogni caso, a dato di fatto, non esisterebbero brani come quelli elencati sopra.

Il problema, e non parlo solo a favore della musica hardstyle ma a favore per tutti i generi musicali, è che speso si fa “di tutta l’erba un fascio” additando i vari generi musicali come “satanici” solo perché esistono persone che si esprimono con la musica per comunicare messaggi più o meno condivisibili.

Esistono sicuramente brani della musica hardstyle che parlano di droga, di satana, di demoni e di altre cose, ma esistono un sacco di altre canzoni, oltre a quelle elencate, che parlano d’amore, di libertà, di festa, di unione, del rispetto verso la natura, di mondi paralleli in cui è tutto perfetto, del paradiso, della vita, del rispetto verso il prossimo, dei propri fratelli e tante canzoni d’amore e di positività di altri generi musicali sono stati ricreati in chiave hardstyle.

Quel che dimenticano i cattolici giudiziosi è che la musica è un messaggio d’amore e di pace oltre al fatto stesso che dovrebbero smettere di giudicare se vogliono essere coerenti con la propria religione e che dovrebbero chiamare in causa persone che sono veramente del settore e che continuano a viverlo non personaggi sconosciuti come questo FARDELLO che si sono portati sulle spalle più grosso di una croce.

E soprattutto, non avrebbero dovuto mettere in mezzo proprio le persone che hanno dimostrato che la musica hardstyle è stato amore, amore congiunto proprio grazie ad un matrimonio celebrato dalla chiesa cattolica e distrutto da un lutto. Chi è veramente cattolico, soprattutto in questo momento di lutto, non dovrebbe giudicare, ma pregare per l’anima di Viviana Parisi, in arte Express Viviana.

Riposate in pace Viviana e Gioele. Che la terra vi sia lieve e che possiate sentire le vibrazioni positive che la musica hardstyle trasmette alla terra.

Doctor Keos.

Leave a comment

Share with your friends!

You may also like...

0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.