Martin Garrix vince la causa contro la Spinnin’ Records

Nel 2013 spopola sul web (e non solo) uno dei brani che ha rivoluzionato il mondo dell’EDM.

Stiamo parlando, come avrai capito dal titolo, del famosissimo brano “Animals” di Martin Garrix.

In poco tempo infatti raggiunge le classifiche mondiali, viene passata in tutte le radio e suonata in tutti i club del mondo. Ad oggi vanta oltre 1 miliardo di ascolti su YouTube. E se parliamo di diritti d’autore, sono bei soldini anche se si parla di dividerli questi soldi.

Ma nel 2015, Martijn Gerard Garritsen (vero nome di Martin Garrix), intenta una causa contro l’etichetta che lo ha portato al successo mondiale: la Spinnin’ Records. Questo perché voleva trattenere tutti i diritti d’autore in maniera illegittima.

L’ammontare della cifra chiesta da Martin alla Spinnin’ Records è di ben 3,7 milioni di euro. Ma la causa non si ferma solo all’etichetta. Infatti chiede un risarcimento di ben 650.000 € a MusicAllStars, una società di management legata alla Spinnin’ Records, per un totale, quindi, di 4,3 milioni di euro.

Sicuramente la (ormai) pop star Martin Garrix sa come fare bei soldi dalla sua musica. Ha saputo come diventare ricco e famoso. Infatti molti credono che sia di animo buono e gentile. Ma per procedere in determinate procedure legali, bisogna avere il sangue freddo. Infondo cifre del genere permetterebbero ai “comuni mortali” di vivere di rendita.

Martin Garrix dichiara perciò che “la causa ha l’intento di riscattare tutti gli artisti sfruttati dalla Spinnin’ Records“.

Di fatto Martin Garrix ha “scratchato” il suo gratta e vinci e… ha trovato quindi la sua libertà economica! Per tutti i suoi fan è una bella notizia (salvo invidia!). Ma c’è un possibile ricorso da parte di Spinnin’ Records. Inoltre bisogna considerare anche che la più famosa etichetta discografica del settore EDM è stata acquistata dalla Warner Music, divisione musicale della Major Warner Bros. Perciò una tale causa per Martin Garrix significa lottare contro un colosso storico della distribuzione. Ma Martin ovviamente non farà più parte di questo gruppo di distribuzione, promozione e management. Ha difatti fondato una sua etichetta discografica, la STMPD RCRDS.

In ogni caso, Martin Garrix ora è comunque una star e suona in giro per il mondo per cifre da capogiro, nonché il 30 Settembre sarà al “Wake Up” di Mondovì (CN).

Sharing is caring!

You may also like ...

0

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *